Me

I ribelli siriani hanno compiuto un’offensiva nella zona nordorientale di Damasco

L'esercito è impegnato in combattimenti contro gruppi terroristici considerati legati ad al-Nusra nel distretto di Jobar

Immagine di copertina

I ribelli siriani hanno lanciato un’offensiva nella zona nordorientale della città di Damasco il 21 marzo 2017. L’attacco ha permesso di riconquistare i territori che l’esercito aveva ottenuto in un assalto compiuto nei giorni precedenti. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il portavoce dei ribelli, Wael Alwan, ha riferito che i combattenti si sono poi concentrati sulla zona centrale della città: “Stiamo prendendo d’assalto l’area di Abbasiyin”. Il principale gruppo ribelle interessato è il Failaq al Rahman.

L’esercito siriano ha riferito di aver intrapreso uno scontro con i militanti siriani nell’area settentrionale della capitale siriana. Una fonte militare ha definito come “gruppi terroristici” di al-Nusra, precedentemente affiliati ad al-Qaeda, quelli in azione nel distretto di Jobar.

Le forze governative avevano condotto una serie di attacchi aerei contro i ribelli in quella zona nella giornata del 20 marzo.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata