Me

La donna rapita che è riuscita a liberarsi gettandosi dal bagagliaio di un’auto

Quando l’uomo che l'aveva sequestrata è entrato in una stazione di servizio, una donna statunitense è riuscita ad aprire lo sportello posteriore e a buttarsi a terra

Immagine di copertina

La sera del 14 marzo le telecamere di sorveglianza della stazione di rifornimento Gas Land di Birmingham, nello stato americano dell’Alabama, hanno ripreso una scena apparentemente uscita da un film d’azione, ma in realtà assolutamente reale: una donna che esce dal bagagliaio di un’auto in movimento e si getta a terra, cercando aiuto.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Secondo quanto raccontato dalla donna, di 25 anni, alla polizia della città, un uomo non identificato ha cercato di rapinarla con una pistola nella serata di martedì 14 marzo. Quando lei ha dichiarato di non avere denaro con sé, l’uomo l’ha costretta a entrare nel bagagliaio di un’auto e ha cominciato a guidare.

A un certo punto l’uomo è entrato con l’auto in una stazione di servizio e ha cercato di utilizzare il bancomat della donna per ritirare denaro. Poco dopo il suo ritorno in auto, quando stava di nuovo ripartendo, la donna è riuscita ad aprire lo sportello posteriore e a gettarsi a terra, prima di correre all’interno del supermercato della stazione.

Come si vede dalle immagini, una volta arrivata all’interno la donna implora i proprietari di aiutarla, e subito viene chiamata la polizia, che non ha ancora identificato il rapitore, ma ha ritrovato il veicolo il mattino seguente, a pochi chilometri dal distributore di benzina.

Ecco il video:

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata —

Campagna regione lazio