Me
Un giudice federale ha bloccato il nuovo Muslim Ban di Trump
Condividi su:

Un giudice federale ha bloccato il nuovo Muslim Ban di Trump

Poche ore prima della sua entrata in vigore, un giudice delle Hawaii ha sospeso a livello nazionale il nuovo bando che limita l'ingresso di stranieri negli Stati Uniti

10 Dic. 2017

Un giudice federale nello stato delle Hawaii ha bloccato a livello nazionale il nuovo ordine esecutivo firmato da Donald Trump per limitare temporaneamente l’accesso negli Stati Uniti ai cittadini provenienti da sei paesi a maggioranza musulmana.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il provvedimento sarebbe dovuto entrare in vigore alla mezzanotte di giovedì 16 marzo 2017.

Il giudice Derrick Watson ha parlato di “prove discutibili” nella teoria del governo secondo il quale la misura è legata a motivi di sicurezza nazionale.

Durante un comizio a Nashville, in Tennessee, il presidente Trump ha commentato la decisione definendola “un’ingerenza giudiziaria senza precedenti”.

L’ordine esecutivo avrebbe vietato per 90 giorni l’ingresso nel paese ai cittadini di sei paesi a maggioranza musulmana e per 120 giorni ai rifugiati.

Una prima versione del provvedimento, firmata a gennaio 2017, ha provocato proteste in tutto il paese ed è stata bloccata da un giudice di Seattle.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus