Me

Quanto tempo impiegheremmo a leggere davvero termini e condizioni

Un’associazione per la difesa dei consumatori australiana ha realizzato un video per evidenziare quanto sia assurdo che alcuni contratti siano lunghi e complessi

Immagine di copertina

Chiunque abbia avuto a che fare con un dispositivo elettronico, con un programma o un’applicazione, prima o poi si sarà trovato di fronte a un’operazione ben precisa: leggere e accettare i “Termini e condizioni”.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il problema è che, come tutti sapranno già, nessuno legge mai per intero i suddetti termini e condizioni, ovvero il contratto che l’azienda produttrice del prodotto stipula con l’utente, e pressoché chiunque si limita a cliccare su “Accetto” e passare oltre.

Per quanto questa pratica sia diffusissima, non tutti la prendono così alla leggera: l’associazione per la difesa dei consumatori australiana Choice ha realizzato un video piuttosto divertente per evidenziare quanto sia assurdo che i termini e condizioni siano così lunghi e complessi.

In particolare, il protagonista del video si decide a leggere ad alta voce tutte le 73.198 parole che compongono i termini e condizioni del lettore di e-book Kindle, prodotto da Amazon. Nell’impresa impiega ben nove ore.

Per quanto il video sia umoristico e nessuno possa rassicurare gli spettatori sul fatto che il protagonista abbia effettivamente letto tutto il contratto, l’intento è quello di portare l’attenzione su tutti i diritti a cui rinunciamo nel momento in cui acconsentiamo a questi accordi.

Ecco il video:

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Campagna regione lazio