Me

Il presidente dell’Azerbaigian nomina sua moglie come vice

Con questa mossa, consentita dalla riforma costituzionale del 2016, Ilkham Aliev punta a concentrare tutto il potere politico del paese nelle mani della sua famiglia

Immagine di copertina

Il presidente dell’Azerbaigian, Ilham Aliev, ha designato come vicepresidente sua moglie, Mehriban Alieva. Con questa nomina, Aliev punta a mantenere il potere nelle mani della propria famiglia, che ormai da decenni ha in mano le redini dell’amministrazione politica del paese dell’Asia transcaucasica.

Prima dell’elezione di Ilham Aliev, avvenuta nel 2003, fu il padre Haydar Aliev a occupare per dieci anni la poltrona di capo dello stato.

La carica di vicepresidente dell’Azerbaigian sono state introdotte da Aliev con una riforma costituzionale, approvata da un referendum il 26 settembre del 2016. Con la stessa riforma Aliev ha anche allungato il mandato presidenziale da cinque a sette anni.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**