Me

Nei Paesi Bassi hanno inventato i semafori per gli smartphone-dipendenti

Il comune olandese di Bodegraven-Reeuwijk sta testando un nuovo sistema di semafori formati da una striscia di led sul marciapiede in prossimità degli attraversamenti

Immagine di copertina

Il comune olandese di Bodegraven-Reeuwijk sta testando un nuovo sistema di semafori formati da una sottile striscia di led direttamente sul marciapiede in prossimità degli attraversamenti pedonali, per segnalare ai pedoni distratti dallo smartphone quando è possibile attraversare la strada. 

Il progetto, denominato “+ Linea Light”, è portato avanti dall’azienda HIG Traffic Systems. 

Kees Oskam, un consigliere del comune, ha detto che ormai la gente è sempre più distratta da “social media, giochi, WhatsApp e musica”, e non presta attenzione al traffico. “Non possiamo facilmente invertire questa tendenza, ma vogliamo prevenire i danni”. 

L’utilizzo di smartphone da parte di pedoni e ciclisti è un grave problema. Un sito olandese racconta che spesso nelle città i tram sono costretti a fermate di emergenza perché la gente guarda il proprio smartphone, invece del traffico. 

Le strisce reattive attualmente sono installate agli incroci nei pressi di diverse scuole, ma l’azienda spera di implementare il servizio.