Me

I nuovi spot della Apple che rispondono personalmente ai clienti

L'azienda di Cupertino ha recentemente diffuso alcuni mini-spot pubblicitari in cui alcuni tweet "prendono vita" per dimostrare la superiorità dei prodotti Apple

Immagine di copertina

Per la sua nuova campagna pubblicitaria, volta a promuovere la nuova serie di iPad Pro, la Apple ha scelto di utilizzare a suo favore alcuni commenti di utenti comuni che normalmente sarebbero stati più una noia che un’opportunità.

Nei brevissimi spot diffusi venerdì scorso, infatti, Apple mostra degli attori che tengono in mano dei cartelli con stampati dei tweet reali di lamentele comparsi in rete negli ultimi mesi, e rivolgendosi a loro una voce fuori campo propone una soluzione che evidenzia le virtù dei prodotti con la mela.

Per esempio, uno dei commenti recita “Un iPad Pro non assomiglia lontanamente a un computer”, e subito vengono elencate invece le sue caratteristiche positive, concludendo che in realtà “è meglio di un computer!”.

Oppure un’altra ragazza, citando un tweet, esclama “Il mio portatile ha dei virus terribili e io sono terrorizzata”, e la voce subito segnala che sugli iPad Pro non c’è nessun rischio di essere attaccati da programmi indesiderati.

I tweet e i nomi degli account sono veri, e la Apple li ha contattati per avere il permesso di utilizzarli, ma ha preferito usare degli attori per rappresentarne le fattezze.

Ecco i video dei quattro annunci pubblicitari: