Me

Il parlamento finlandese ha respinto una petizione contro i matrimoni omosessuali

La legge che consente i matrimoni tra persone dello stesso sesso entrerà in vigore a marzo: alle coppie gay gli stessi diritti di quelle eterosessuali

Immagine di copertina

Il parlamento della Finlandia ha respinto oggi, venerdì 17 febbraio 2017, una petizione popolare che chiedeva di revocare la legge che consentirà i matrimoni tra persone dello stesso sesso a partire dal mese di marzo. 120 deputati hanno votato contro la richiesta e 48 a favore.

La normativa è stata approvata nel 2014 dalla precedente legislatura ed elimina qualsiasi tipo di distinzione tra le coppie eterosessuali e quelle omosessuali: esse avranno gli stessi diritti in materia di adozione e di condivisione del cognome.

La Finlandia era l’unico paese della regione scandinava a non aver ancora riconosciuto i matrimoni tra persone dello stesso sesso anche se le coppie omosessuali possono registrare la propria unione dal 2002.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**