Me

Un enorme incendio minaccia Christchurch in Nuova Zelanda

Oltre mille persone sono state evacuate e 11 abitazioni sono già state distrutte dalle fiamme. Dichiarato lo stato di emergenza

Immagine di copertina

Centinaia di abitazioni sono state evacuate a Christchurch, in Nuova Zelanda, a causa di un enorme incendio boschivo che minaccia la periferia cittadina. Le autorità hanno dichiarato lo stato di emergenza mentre uomini e mezzi sono stati inviati per aiutare i vigili del fuoco a combattere le fiamme. L’incendio è divampato da due diversi focolari lunedì 13 febbraio sulle colline a sud di Christchurch, prima di unirsi in un unico fronte infuocato. Oltre 130 pompieri e 14 elicotteri, coadiuvati da tre mezzi aerei, sono intervenuti.

Oltre 400 case sono state evacuate dalla polizia, per un totale di più di mille abitanti, ma centinaia di persone hanno rifiutato di lasciare l’area. Almeno 11 case sono state distrutte e il fumo ha invaso il centro urbano. Martedì 14 febbraio il pilota di un elicottero militare è rimasto ucciso nello schianto del suo velivolo.

Christchurch era stata colpita a novembre da un terremoto seguito da un allarme tsunami.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**