Me

Lo scatto che ha vinto il World Press Photo 2017

L'autore della foto premiata nella categoria Spot news è Burhan Ozbilici, fotoreporter dell'Ap che ha documentato l'uccisione dell'ambasciatore russo in Turchia

Immagine di copertina

Lunedì 13 febbraio 2017 sono stati annunciati i vincitori del World Press Photo, il più importante e prestigioso concorso di fotogiornalismo al mondo. Il riconoscimento per il miglior scatto dell’anno nella categoria Spot news è stato conferito a Burhan Ozbilici, fotoreporter di Associated Press di base ad Ankara, artefice di una serie di scatti che riprendono l’uccisione in diretta di Andrei Karlov, l’ambasciatore russo in Turchia. 

Il diplomatico russo ad Ankara è stato ucciso il 19 dicembre 2016 per mano del 22enne Mevlut Mert Altintas, un agente di polizia turco, freddato poco dopo da alcuni uomini della sicurezza che avevano fatto irruzione all’interno della sala, dove era in corso la presentazione di una mostra fotografica sulla Russia. 

— LEGGI ANCHE: Ecco come sono riuscito a fotografare la morte dell’ambasciatore russo

Il concorso – che coniuga fotografia e giornalismo – è stato istituito nel 1955 ad Amsterdam ed è diventato uno dei riconoscimenti più importanti al mondo. La cerimonia di premiazione si tiene come da tradizione nella Chiesa Nuova (Oude Kerk) di Amsterdam.

(Qui sotto la foto che mostra l’assassino del diplomatico russo, Mevlut Mert Altintas negli istanti dopo, e il corpo senza vita di Andrei Karlov)

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**