Me

Cosa rimane dell’Università di Bologna dopo gli scontri con la polizia

TPI ha raccolto una serie di immagini che documentano quanto successo davanti alla facoltà bolognese: un corteo diviso a metà tra facinorosi e manifestanti pacifici

Immagine di copertina

Lo scorso giovedì 9 febbraio 2017 il collettivo degli studenti della facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna è insorto contro la decisione del Rettore di installare dei tornelli all’ingresso della biblioteca, che avrebbero dovuto avere lo scopo di controllare e limitare gli accessi alla struttura.

In seguito all’occupazione della biblioteca da parte dei giovani universitari, sono insorte le forze dell’ordine; numerosi gli scontri tra studenti e polizia. Oltre ai momenti di tensione e alle cariche degli agenti in assetto antisommossa, molti manifestanti hanno chiesto un dialogo pacifico con le autorità.

TPI ha raccolto una serie di immagini che testimoniano quanto è accaduto nella giornata di giovedì*. 

— LEGGI ANCHE: Io, studentessa di Bologna, non mi sento rappresentata da voi finti rivoluzionari

— LEGGI ANCHE: Cacciati con manganelli: parlano gli studenti sgomberati dall’Università di Bologna

*Foto a cura di Maria Giulia Trombini 

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**