Me

Perché il tasso di cancro nelle donne sta aumentando in modo sproporzionato

L'alimentazione incide fortemente: molti casi di cancro al seno e all'utero sono stati diagnosticati in donne che avevano un alto indice di massa corporea

Immagine di copertina

Secondo quanto riportato dal Guardian, gli esperti hanno determinato che il tasso di cancro nelle donne è destinato ad aumentare in maniera sproporzionata nei prossimi vent’anni. Per la precisione, sei volte più in fretta rispetto all’aumento dell’incidenza della malattia negli uomini.

Come spiega Sarah Allison, ricercatrice presso l’università di Lancaster, nel Regno Unito, anche negli Stati Uniti il tasso di cancro negli uomini è diminuito negli anni. Ma curiosamente non nelle donne. Per quale motivo?

L’Organizzazione mondiale della salute (Oms) ha stimato come i due quinti dei 14 milioni di casi di cancro diagnosticati ogni anno nel mondo si possano prevenire. Uno dei modi per prevenire il cancro è l’alimentazione. Quest’ultima è il fattore che influenza maggiormente i mutamenti nel corpo di una donna, nel corso degli anni.

Secondo le stime oltre mezzo milione di casi di cancro nel mondo si possono collegare all’obesità e all’inattività delle persone. Nonostante il sovrappeso possa incidere negativamente e aumentare le possibilità di contrarre un cancro per entrambi i sessi, alcuni tumori che colpiscono soltanto le donne sono associati all’obesità.

Questa associazione tra sovrappeso e tumore non è stata individuata nei tumori che colpiscono soltanto gli uomini. Molti casi di cancro al seno o all’utero sono stati appunto diagnosticati in donne che avevano un alto indice di massa corporea.

Dal 1990, il tasso di cancro all’utero è raddoppiato nel Regno Unito, ed è stato provato come un terzo di questi casi si potessero associare all’obesità del paziente. Il motivo per il quale il sovrappeso incide nella formazione delle masse tumorali è ancora difficile da individuare, ma uno dei fattori principali sembrerebbe essere la produzione di estrogeno dalle cellule adipose del nostro corpo.

Nella maggior parte dei casi di tumore al seno e all’utero, il cancro produce una proteina che causa la divisione delle cellule, quando l’estrogeno è presente in alte quantità. Tutti gli adulti hanno una certa quantità di estrogeno nel loro corpo, ma per le donne, specialmente per coloro che sono già state in menopausa, il livello ormonale è fortemente determinato dalla quantità di grasso corporeo presente.

Altri studi mostrano come il cancro al seno sia più comune nelle donne in sovrappeso e sia più difficile da curare. Non è solo l’alimentazione a influenzare il nostro corpo: anche l’alcol ha una forte incidenza negativa. Più si beve, più è maggiore il rischio di contrarre la malattia. Al momento, il numero di uomini affetti da tumori che si possano associare all’assunzione spropositata di alcol è maggiore rispetto a quello delle donne.

Attualmente, il cancro è più comune negli uomini, rispetto alle donne, ma per via dei cambiamenti nello stile di vita, il tasso di donne a cui è diagnosticata la malattia sta aumentando sensibilmente. Una sana alimentazione, che preveda una moderata assunzione di alcol, può aiutare a ridurre i rischi di contrarre un tumore.

— LEGGI ANCHE: In aumento tra le donne spagnole il cancro dell’orofaringe associato al sesso orale 

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**