Me

Com’erano i presidenti statunitensi da giovani

Una gallery mostra com'erano i presidenti degli Stati Uniti degli ultimi decenni quando erano ancora adolescenti o studenti universitari

Immagine di copertina

I volti dei presidenti statunitensi, negli anni in cui sono in carica, sono tra i più conosciuti al mondo, trattandosi di figure tra le più fotografate, riprese e ritratte in caricatura.

Forse i più giovani non conosceranno perfettamente i presidenti che hanno governato prima della loro nascita, ma è facile che le generazioni attuali abbiano grande familiarità con i volti di Barack Obama, Donald Trump e, prima di loro, George W. Bush e Bill Clinton.

Solitamente i presidenti statunitensi entrano in carica quando hanno già qualche capello grigio, oppure quando (anche in assenza di capelli grigi visibili) sono già anziani, come Donald Trump, che, eletto all’età di 70 anni, è il più vecchio nella storia del paese.

Anche i più giovani, come Theodore Roosevelt, eletto a 42 anni, oppure John F. Kennedy, che aveva 43 anni al tempo del suo ingresso alla Casa Bianca, sono noti nel loro aspetto da uomini adulti e maturi, ma forse può essere divertente scoprire com’erano questi volti all’epoca in cui i futuri presidenti erano solo adolescenti o al massimo studenti universitari.

Nella gallery, da Kennedy a Trump, una serie di immagini che vedono i presidenti degli ultimi sei decenni quando erano ragazzi.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**