Me

Il videomessaggio inviato dal papa al Super Bowl

Durante l'evento sportivo più atteso dell'anno negli Stati Uniti, papa Bergoglio ha lodato le virtù dello sport in un filmato registrato per l'occasione

Immagine di copertina

Si è svolto il 5 febbraio l’evento che per gli sportivi statunitensi è il più importante dell’anno: il Super Bowl, la finale del massimo campionato statunitense di football americano – la National Football League.

Il match, che quest’anno ha visto sfidarsi sul campo i New England Patriots e gli Atlanta Flacons, è un appuntamento tradizionale dello sport d’oltreoceano, e dal 1967 intrattiene milioni di spettatori televisivi ogni anno, tanto che ormai la partita è solo una parte di un evento mediatico molto più ampio. 

A dimostrazione di questo, ieri tra i vari eventi correlati alla partita è andato in onda su uno schermo dello stadio di Houston, e contemporaneamente in milioni di teleschermi, un videomessaggio registrato appositamente da papa Francesco per gli spettatori della sfida.

Nel video, che il direttore della Sala stampa vaticana ha pubblicato su Twitter domenica mattina, il papa afferma che gli eventi sportivi come il Super Bowl sono “altamente simbolici” e dimostrano che è possibile costruire un mondo di pace.

“Possa il Super Bowl di quest’anno essere un segno di pace, amicizia e solidarietà verso il mondo”, si sente dire a papa Francesco in spagnolo nel messaggio. “Con la partecipazione allo sport, siamo in grado di andare oltre il nostro proprio interesse e in modo sano si impara a sacrificare, a crescere nella lealtà e a rispettare le regole”.

Questo il video integrale andato in onda ieri sera:

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**