Me

La foto della ministra svedese circondata da sole donne che allude a quella di Trump

La fotografia ritrae Lovin, ministra dell'Ambiente, mentre firma un provvedimento sul clima che impegna i futuri governi svedesi ad azzerare le emissioni entro il 2045

Immagine di copertina

La saga delle foto di politici attorniati da soli uomini, o sole donne continua. Dopo la foto di Donald Trump, circondato da soli uomini, mentre firmava un ordine esecutivo sull’aborto e la foto fake di Hillary Clinton che firma un decreto che vieta agli uomini di eiaculare se non a fini riproduttivi, arriva la foto della vicepremier svedese, Isabella Lovin, attorniata da sette ministre donne, di cui una incinta.

La fotografia ritrae Lovin, che è anche ministra dell’Ambiente, mentre firma un provvedimento sul clima per impegnare i futuri governi svedesi ad azzerare le emissioni entro il 2045. 

La foto dello Studio ovale che ritraeva gli otto uomini più importanti dell’amministrazione Trump, aveva fatto indignare il mondo intero, accendendo la polemica sul perché a decidere del corpo di una donna, a prendere decisioni che ne condizioneranno la vita e che limita di fatto l’accesso all’aborto sicuro, debbano essere gli uomini, tanto da spingere il gruppo di femministe francesi chiamato 52 – perché le donne rappresentano il 52 per cento della popolazione francese – a creare una parodia di quella foto, dal titolo “Agli uomini è vietato eiaculare se non a fini riproduttivi”. 

La foto della ministra svedese, che chiaramente allude, in tono di sfida, alla foto di Trump, ha avuto tantissime condivisioni sui social, ma ha attirato anche tante critiche. “Siamo un governo femminista e questa foto lo dimostra: tocca a ognuno interpretarla”, ha spiegato la vice premier, rispondendo ai tanti che hanno mosso a quella foto la stessa critica che viene mossa al governo Trump: sessismo e divisione, anche se dalla prospettiva opposta. 

Le altre due foto in questione: