Me

Chi è l’autore dell’attacco al Louvre

Secondo gli inquirenti parigini l'aggressore è un egiziano di 29 anni. L'uomo aveva ottenuto un visto per la Francia e sarebbe dovuto ripartire domenica 5 febbraio

Immagine di copertina

Secondo quanto trapela al momento dagli inquirenti francesi, l’uomo che la mattina del 3 febbraio ha aggredito un gruppo di soldati al Carrousel du Louvre, armato di machete e coltello, si chiama Abdallah E. H., ha 29 anni ed era arrivato in Francia con un volo da Dubai, atterrato all’aeroporto Roissy Charles de Gaulle lo scorso 26 gennaio.

Gli inquirenti hanno tratto le informazioni da un telefono cellulare che l’uomo aveva con sé. Il 29enne era incensurato, aveva ottenuto un visto per la Francia e sarebbe dovuto ripartire domenica 5 febbraio. Aveva prenotato e pagato un hotel situato a rue de Ponthieu nell’elegante VIII arrondissement.

L’uomo era completamente sconosicuto ai servizi di sicurezza francesi. Gli 007 di Parigi sono in contatto con gli omologhi del Cairo per cercare di ricostruire la matrice esatta dell’attacco. Nessun gruppo terroristico ha finora rivendicato l’attentato.

 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus