Me

Messico, sparatoria al festival di musica: 5 vittime, anche un italiano

Sono almeno cinque le vittime, tra cui un italiano, e oltre 15 i feriti in seguito a una sparatoria avvenuta nel corso del festival di musica elettronica BPM

Immagine di copertina

C’è stata una sparatoria in Messico nella notte tre domenica 15 e lunedì 16 gennaio 2017 che ha provocato almeno cinque morti e 15 feriti. Tra i morti c’è anche un italiano, insieme a due canadesi e un colombiano. 

La Farnesina ha confermato la notizia fornita dagli organizzatori e dalla polizia locale, secondo la quale un italiano sarebbe tra le vittime. Si tratterebbe di Daniel Pessina, secondo fonti locali.

La tragedia si è verificata a Playa del Carmen, circa 70 chilometri a sud di Cancun. 

Il decesso di cinque persone è stato reso noto dagli organizzatori del Festival.

Immagini video presumibilmente riprese a Playa del Carmen mostrano la folla scappare dal Blue Parrot.

Il BPM festival, giunto alla sua decima edizione, è molto popolare in particolare tra i turisti stranieri in Messico.

Notizie non confermate parlano di una seconda sparatoria sarebbe avvenuta in un altro locale, The Jungle, dove era in corso un altro evento legato al festival. Non ci sono ancora conferme ufficiali.

(Qui sotto le immagini video riprese presumibilmente a Playa del Carmen. Credit: YouTube) 

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**