Me
Peta ha acquistato quote della casa di moda Louis Vuitton
Condividi su:

Peta ha acquistato quote della casa di moda Louis Vuitton

L'organizzazione animalista intende così spingere la maison francese a smettere di vendere prodotti fatti con la pelle di animali esotici

22 Giu. 2017

L’organizzazione animalista Peta ha comprato quote di Luois Vuitton Moet Hennessey (Lvmh) per spingere affinché smetta di vendere borse e altri prodotti fatti con la pelle di animali esotici.

Le quote acquistate, non è stato reso noto quante, permetteranno a Peta di partecipare alle riunioni degli azionisti e contestare il consiglio d’amministrazione di fronte agli altri investitori.

La mossa dell’organizzazione per la difesa dei diritti degli animali non è inconsueta tra i gruppi di pressione.

Peta ha denunciato in particolare l’acquisto da parte di Louis Vuitton di pelle di coccodrillo proveniente da allevamenti vietnamiti che utilizzano metodi crudeli, ma la maison francese ha negato le accuse.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus