Me

Paolo Conte, lo scrittore di canzoni

Il cantautore italiano è nato il 6 gennaio 1937

Immagine di copertina

“Avevo una passione per la musica di ruggine, nerastra tinta a caldo di caligine, metropoli, le tentazioni andavano e venivano, cosa farò di me? Guidavo nella notte ferma immobile, friabile, venivo da una valle dove annuvola nell’umido, sentivo sulle spalle un bel solletico, tu cosa vuoi da me?”.

L’inizio di Elegia, una delle canzoni più belle di Paolo Conte, che oggi 6 gennaio compie gli anni. A lui piace essere chiamato scrittore di canzoni.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**