Me

Fiamme a Valparaiso, almeno cento case bruciano in Cile

Circa 400 persone sono state sfollate e una ventina sono rimaste lievemente ferite

Immagine di copertina

Un vasto incendio si è sviluppato nella città costiera di Valparaiso, in Cile, lunedì 2 gennaio, coinvolgendo almeno cento abitazioni. Circa 400 persone sono state sfollate e una ventina sono rimaste lievemente ferite secondo le informazioni diffuse dal ministro dell’Interno.

Complessivamente sono 500 le abitazioni a rischio. All’inizio la corrente elettrica è stata tagliata a circa 47mila abitazioni della regione, ma è poi stata ripristinata in quasi tutti i casi.

Quasi 50 squadre di vigili del fuoco sono state mobilitate da Valparaiso e dai comuni vicini per spegnere le fiamme e gli inquirenti stanno indagando per capire l’origine delle fiamme.

Valparaiso è il secondo porto più importante del Cile dopo San Antonio e si affaccia sull’Oceano pacifico. È la capitale della provincia omonima e della regione di Valparaiso.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**