Me

Il fotografo dei luoghi abbandonati

Un artista ha immortalato dal 2013 al 2016 i salotti delle case abbandonate in giro per l'Europa

Immagine di copertina

Roman Robroek è un artista norvegese di 29 anni che si definisce “il fotografo dei luoghi abbandonati”. È un fotografo urbano, per l’appunto, che si occupa principalmente di scoprire e immortalare luoghi e abitazioni abbandonate in giro per il mondo. 

Tra il 2013 e il 2014 il Robroek ha fotografato i salotti di alcune case abbandonate in giro per l’Europa. La maggior parte delle stanze hanno ancora al loro interno oggetti e mobili di antiquariato che riportano alla personalità di chi le ha vissute in passato. 

Attraverso le sue immagini, Robroek vuole suscitare nell’osservatore l’emozione provata da lui stesso nel momento in cui ha visitato quei luoghi.

Una delle immagini è il salotto di un castello abbandonato in Francia, occupato dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale, oggi solo un cumulo di rovine.