Me

Un terremoto di magnitudo 7.8 registrato vicino alle isole Salomone

È allarme per lo tsunami che potrebbe avere effetti devastanti sulle isole del Pacifico meridionale

Immagine di copertina

Un terremoto di magnitudo 7.8 ha colpito un tratto del fondale marino vicino le Isole Salomone nelle prime ore dell’alba di venerdì 9 dicembre. 

È allarme per lo tsunami che nelle prossime tre ore potrebbe colpire le coste delle isole nel Pacifico meridionale.

“In base ai dati provenienti dai sismografi dell’Usgs il terremoto, che ha avuto profondità di 35 chilometri, potrebbe aver generato uno tsunami distruttivo anche lontano dall’epicentro”, ha comunicato in una nota il Pacific Tsunami Warning Center.

L’epicentro del terremoto dista meno di 30 chilometri dall’isola di Makira ed è a 70 chilometri ad est della città di Kirakira.

Non risultano al momento danni o vittime, probabilmente grazie alla bassa presenza di centri abitati sull’isola.

(In aggiornamento)