Me

Diverse esplosioni hanno ucciso almeno sei persone nell’est dell’Afghanistan

Gli attacchi, ancora non rivendicati, hanno colpito diversi punti della città di Jalalabad. Quasi trenta le persone rimaste ferite

Immagine di copertina

Almeno sei persone sono rimaste uccise e 27 ferite in una serie di esplosioni che si sono verificate venerdì 25 novembre 2016 in diversi punti della città orientale afghana di Jalalabad.

La provincia di Nangarhar, al confine con il Pakistan, è stata lo scorso anno il focolaio principale delle attività del sedicente Stato islamico in Afghanistan. 

Il portavoce del governatore provinciale, Attahullah Khogyani, ha riferito che al momento non ci sono indicazioni su chi, tra i miliziani dell’Isis e i Taliban, abbia portato a segno gli attacchi.