Me

Uno sconosciuto ha lasciato una mancia di 700 euro a un cameriere, per una buona causa

Un giovane cameriere stava servendo al tavolo e chiacchierando con il cliente, quando la conversazione è ricaduta sull'Irlanda. A fine serata ha trovato la sorpresa

Immagine di copertina

Come ogni giorno, Ben Miller stava servendo ai tavoli di un pub irlandese in Texas, quando è stato chiamato da un cliente per le ordinazioni. Il giovane cameriere ha iniziato a conversare con quell’uomo del più e del meno, fino a quando la conversazione è ricaduta sull’Irlanda. È stato lì, in quel momento, che Ben ha ricordato di essere lontano dalla sua famiglia residente nell’Irlanda del Nord da almeno due anni. 

Mentre i ricordi cominciavano a riaffiorare in Ben, il cliente di nome Jeffrey lo stava ad ascoltare dicendogli di aver visitato il paese abbastanza spesso. 

Sembrava una conversazione destinata a morire tra un piatto e l’altro. Uno scambio di battute e basta. Il giovane cameriere aveva ripreso il suo lavoro, servendo Jeffrey e la sua famiglia per il resto della serata, anche se il desiderio di tornare a far visita alla sua famiglia non l’aveva abbandonato. Neanche dopo la chiacchierata. 

Una volta terminata la cena, Ben ha consegnato il conto. Non poteva certo immaginare che quello scontrino gli riservava una bella sorpresa. Appuntato a penna, sopra il conto di 122 dollari (circa 110 euro), c’era una dedica per lui: “Speriamo che questo possa farti tornare in Irlanda per le tue vacanze” e un altro numero, 750 dollari (707 euro). La mancia. 

Prima che Ben si rendesse conto di quanto era accaduto, Jeffrey e la sua famiglia erano già usciti dal locale. Il giovane cameriere ha raccontato di essere rimasto sconvolto da quel gesto compiuto da uno sconosciuto. 

Quei soldi per il momento sono stati conservati e serviranno a organizzare una vacanza in Irlanda dopo la nascita del figlio, come ha raccontato la giovane compagna incinta, Taryn Keith.

Nel frattempo Ben si è mobilitato per riuscire a rintracciare Jeffrey e ringraziarlo per il gesto. “Significa molto per me tornare a casa dopo due anni che non vedo la mia famiglia”, ha commentato il giovane cameriere.

(Qui sotto il post su Facebook pubblicato da Taryn Keith)