Me

La polizia in Francia ha arrestato sette persone in un’operazione anti-terrorismo

I presunti estremisti stavano aspettando una fornitura d’armi in vista di un attacco imminente, probabilmente contro un mercatino di Natale

Immagine di copertina

Le autorità francesi hanno sventato un imminente attentato e hanno arrestato sette persone tra Marsiglia e Strasburgo in un’operazione anti-terrorismo.

Il ministro dell’Interno Bernard Cazaneuve ha annunciato durante una conferenza stampa nella mattina di lunedì 21 novembre che sette persone, francesi e di origine marocchina e afghana con un’età compresa tra i 29 e i 37 anni, sono state arrestate domenica.

“Il rischio causato dalla minaccia terroristica è enorme e non è possibile assicurare il rischio zero nonostante gli sforzi che stiamo facendo”, ha detto durante la conferenza stampa.

Due degli estremisti sono stati arrestati a Marsiglia, mentre gli altri erano a Strasburgo. Secondo Europe 1, nel mirino degli estremisti c’era il commissariato della città alsaziana e il celebre mercato di Natale che inizia venerdì prossimo e attira ogni anno decine di migliaia di visitatori.

Secondo Le Parisien, i cinque fermati a Strasburgo e uno del gruppo di Marsiglia si conoscevano perché erano tornati dalla Siria e avevano legami con la cellula responsabile degli attacchi di Parigi.

Erano seguiti attentamente dalle forze dell’ordine da alcune settimane. La polizia ha deciso di intervenire quando ha scoperto che il gruppo stava aspettando una fornitura d’armi.

Gli arresti di Strasburgo sono avvenuti nei quartieri di Nehof e Meinau, gli stessi in cui in passato venne già smantellata una cellula affiliata all’Isis.