Me

Caccia all’uomo in Texas e Missouri per l’omicidio e il ferimento di due poliziotti

I due attacchi, separati e apparentemente non collegati, si sono verificati a San Antonio e St. Louis, contro due agenti seduti nelle rispettive automobili di servizio

Immagine di copertina

Prosegue la caccia all’uomo della polizia in Texas e Missouri per i due attacchi, separati e apparentemente non collegati, contro due agenti.

Un uomo armato ha sparato e ucciso un detective della polizia di San Antonio sull’automobile della polizia durante un posto di blocco di routine, poco lontano dal quartier generale della polizia.

L’attentatore è scappato a bordo della sua auto immediatamente dopo la sparatoria. 

Poche ore dopo a St. Louis, in Missouri, un altro poliziotto è stato colpito al volto, rimanendo gravemente ferito, mentre si trovava anche lui a bordo dell’automobile della polizia a un incrocio. 

Anche in questo secondo caso, l’attentatore ha aperto il fuoco contro l’agente ed è poi scappato. 

Gli investigatori non hanno trovato alcun indizio sulle identità degli uomini, ma al momento non sembrano esserci legami tra i due. 

L’agente ucciso a San Antonio è stato identificato come Benjamin Marconi, un veterano di guerra di 50 anni.

Il capo della polizia di San Antonio, William McManus, ha detto che non è stato riscontrato alcun movente per la sparatoria, ma ha fatto riferimento a recenti agguati nei confronti di agenti di polizia in Texas e Louisiana.

Il Governatore del Texas, Greg Abbott, ha dichiarato: “Gli Attacchi contro le forze dell’ordine non saranno tollerati in Texas, dovrà essere fatta giustizia rapidamente”.

La polizia sta cercando un uomo di corporatura snella e carnagione scura, tra i 20 e i 30 anni, probabilmente con un pizzetto, che è fuggito su una macchina dai vetri oscurati. Le immagini sono state riprese da alcune telecamere di sicurezza. 

I due attacchi recenti sono solo gli ultimi contro le forze dell’ordine e arrivano in un momento di intenso dibattito pubblico sull’uso della violenza da parte della polizia, in particolare nei confronti delle minoranze. 

Nel mese di luglio, cinque agenti di polizia sono stati uccisi a Dallas durante una protesta della comunità nera della città. Poco dopo un uomo armato ha ucciso tre poliziotti e ne ha feriti altri quattro a Baton Rouge, in Louisiana.

In totale 57 agenti sono stati uccisi negli Stati Uniti dall’inizio dell’anno. Il 68 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2015.