Me

Un negoziante pakistano è stato attaccato con l’acido da un gruppo di ragazzi nel Regno Unito

L'uomo, un 37enne proprietario di un takeaway, è stato preso di mira da alcuni adolescenti nella sua città nell'Essex

Immagine di copertina

Un grave episodio di odio e violenza si è verificato nel Regno Unito, con protagonisti un uomo di origine pakistana e una banda di adolescenti.

Imran Khan, 37 anni e padre di cinque bambini, era appena uscito dal suo takeaway a Barking, in Essex, per una consegna quando era stato circondato da un gruppo di 13 o 14 ragazzini che aveva cominciato a insultarlo e, dopo averglielo strappato dalle mani, gli aveva tirato contro il cartone della pizza.

Khan era rimasto talmente sorpreso che non aveva reagito e il gruppo era fuggito solo quando un passante che aveva assistito alla scena ha allertato la polizia.

Ma la sera di qualche giorno più tardi, due dei ragazzi si sono ripresentati e prima ancora che Khan potesse uscire dalla sua auto gli hanno spruzzato addosso dell’acido.

Il viso dell’uomo ha cominciato a bruciare e solo la prontezza di un negoziante che, accorso in suo aiuto, gli ha gettato addosso dell’acqua ha evitato danni più seri agli occhi e al volto di Khan.

La polizia britannica ha fatto sapere di aver lanciato con la massima urgenza un’indagine sull’accaduto per identificare e punire gli autori di un gesto tanto vile e insensato.