Me

Un ospedale scambia due corpi e le famiglie si trovano a cremare l’uomo sbagliato in India

L'increscioso incidente è avvenuto nello stato del Kerala ed è costato al centro medico un risarcimento di oltre 30mila euro

Immagine di copertina

Un ospedale nello stato indiano meridionale del Kerala è stato multato per circa 34mila euro a causa di un increscioso incidente che ha coinvolto la cremazione dei corpi di due persone decedute nella struttura medica a qualche ora di distanza ai primi di gennaio del 2010.

Il Centro medico Emakulam aveva infatti consegnato alle figlie del signor Purushothaman il corpo di un altro uomo, il signor Kanthy, mentre aveva restituito alla famiglia di quest’ultimo il corpo di Purushothaman.

Le figlie del primo uomo, che avevano chiesto all’ospedale di tenere il cadavere per due giorni dato che non si trovavano in città, si sono accorte dell’errore, ma era troppo tardi: la famiglia Kanthy aveva già cremato il corpo del padre.

Mentre la famiglia Purushothaman non ha potuto organizzare alcuna cerimonia di cremazione, i Kanthy ne hanno celebrato addirittura due, dato che il corpo del loro congiunto gli è stato infine restituito.

Il travaglio emotivo delle sorelle Purushothaman le ha spinte a fare causa all’ospedale, chiedendo un risarcimento di 10 milioni di rupie, ma il giudice ha ritenuto “ragionevole” un indennizzo ridotto a 2,5 milioni.