Me

I meme virali con le conversazioni anti-Trump tra Barack Obama e Joe Biden

Negli ultimi giorni stanno avendo molto successo in rete alcune foto in cui si immagina il vicepresidente Biden incapace di accettare la vittoria di Trump

Immagine di copertina

Il vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden, che per otto
anni è stato al fianco di Barack Obama alla guida del paese e ora dovrà
lasciare il posto al vice di Donald Trump, Mike Pence, è una figura
generalmente molto amata dai cittadini statunitensi.

Più di una volta il suo impegno in cause come la lotta alla
violenza contro le donne è stato unanimemente apprezzato, ma al di là delle sue
azioni politiche, negli ultimi anni il nome di Biden è stato associato alla sua apparente amicizia sincera nei
confronti di Obama, e al suo ruolo di spalla affiatata per le gag in cui il
presidente si è lasciato coinvolgere nei momenti di minore tensione.

Ora che però il presidente eletto Donald Trump è in procinto
di trasferirsi nella Casa Bianca, in rete è diventata virale la moda di immaginare
le conversazioni tra Biden e Obama al pensiero di dover lasciare quel luogo in
eredità al magnate newyorchese, e i meme si sono scatenati soprattutto sulle intenzioni di Biden di rendergli la vita difficile una volta insediato.

In queste immagini con didascalia, ormai virali su Twitter,
Obama riveste sempre il ruolo del presidente serio e composto, che accetta
pacificamente la transizione del potere, mentre Biden rappresenta un po’ lo
spirito dei democratici arrabbiati per la vittoria di Trump, che farebbero
qualsiasi cosa, anche la più infantile, pur di impedirgli una presidenza
confortevole.

Nella gallery, alcune delle immagini di questo tipo che stanno
avendo più successo in questi giorni.