Me

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per il 14 novembre 2016

Immagine di copertina

Nuova Zelanda: il bilancio del terremoto di magnitudo 7.8 e dello tsunami che hanno colpito il paese rimane di 2 vittime. I danni agli edifici e alle infrastrutture sono stati notevoli. Migliaia di persone sono state costrette ad abbandonare le proprie case. 

– Siria: aerei da guerra turchi hanno attaccato 15 obiettivi dell’Isis nell’area al-Bab in una massiccia operazione per allontanare i jihadisti dal confine con la Turchia. 

– Bulgaria: il candidato socialista e filo-russo Rumen Radev ha vinto le elezioni presidenziali con un ampio margine al secondo turno. Si rimane in attesa dei risultati ufficiali.

– Iraq: prosegue l’offensiva per la riconquista di Mosul dalle mani dei miliziani del sedicente Stato islamico.

– Israele: una commissione ministeriale israeliana ha sfidato il primo ministro Benjamin Netanyahu, votando per sostenere un progetto di legge che permetta ai coloni nella Cisgiordania occupata di rimanere nelle case costruite su terreni di proprietà palestinese.

– Australia: il primo ministro australiano ha detto che il reinsediamento dei 1.200 richiedenti asilo detenuti nei campi della Papua Nuova Guinea e dell’isola del Pacifico di Nauru inizierà dopo che il presidente eletto statunitense Donald Trump entrerà in carica nel mese di gennaio.

– Spazio: oggi la Luna arriverà nel punto della sua orbita più vicino alla Terra e apparirà la più grande e luminosa mai vista negli ultimi settanta anni. In Italia il fenomeno si verificherà precisamente alle ore 12:24.

– Marocco: a Marrakesh si sta tenendo in questi giorni la Conferenza sul clima, COP22, che si concluderà il 18 novembre. 

– Indonesia: il primo ministro di Singapore, Lee Hsien Loong, incontrera a Semerang, in Indonesia, il presidente Joko Widodo.