Me

Il sogno infranto di Hillary

Un video ironizza sulla sconfitta a sorpresa di Hillary Clinton facendo una similitudine con il Natale e citando la celebre canzone dei Rolling Stones

Immagine di copertina

You can’t always get what you want” (Non puoi sempre avere quello che vuoi), cantavano i Rolling Stones negli anni Sessanta. E questo ritornello potrebbe essere venuto in mente a Hillary Clinton nel momento in cui è arrivata la vittoria a sorpresa di Donald Trump.

Ma quando tutto sembrava fatto, i media davano al 90 per cento le sue chance di arrivare alla Casa Bianca, la sorpresa e la delusione, ancora più forte proprio per quel sentimento di ‘inevitabilità che aveva accompagnato Hillary Clinton verso la Casa Bianca.

Forse è stata proprio la testardaggine di Hillary (che era stata già sconfitta otto anni prima nelle primarie da Barack Obama e i segnali di insofferenza da parte dell’elettorato c’erano già stati durante la campagna delle primarie con Sanders), a rendere ancora più cocente la sconfitta.

In modo molto più scherzoso un video apparso sul sito irlandese Joe.ie legge a modo suo l’ultima elezione americana.

Hillary è una giovane bambina che il giorno di Natale esce di corsa a prendere il suo dono, un modellino gigante della Casa Bianca, che i genitori Barack e Michelle hanno messo in giardino. Ma arriva un cane arrabbiato con la faccia di Donald Trump che le impedisce di prenderlo.

“Non puoi sempre avere quello che vuoi” conclude il video citando i Rolling Stones. Con un’avvertenza, però: “Attenti bambini, Donald Trump non è solo per Natale”.