Me

È morto l’oncologo Umberto Veronesi

Il noto chirurgo si è spento a Milano all'età di 90 anni

Immagine di copertina

Martedì 8 novembre, è morto a Milano l’oncologo Umberto Veronesi. Il medico e chirurgo aveva speso tutta la sua vita a combattere il cancro con impegno e sulla base di due principi fondamentali: la ricerca e la laicità. 

Il noto oncologo avrebbe compiuto 91 anni il prossimo 28 novembre. Veronesi era stato il fondatore e presidente della Fondazione che porta il suo nome. Dal 1976 al 1994 ha diretto l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e ha ricoperto l’incarico di ministro della Sanità dal 2000 al 2001 sotto la presidenza di Giuliano Amato. 

Per decenni, la sua attività clinica e di ricerca è stata incentrata sulla prevenzione e sulla cura del cancro. In particolare si è occupato del tumore mammario, prima causa di morte nelle donne. 

Qui sotto un tweet della Fondazione Veronesi che ricorda così il suo presidente