Me

La compagnia aerea low cost Ryanair ironizza su Clinton e Trump

La candidata democratica è stata presa in giro per via dello scandalo legato alle email private e si è ironizzato sulla capigliatura del rivale repubblicano

Immagine di copertina

La popolare compagnia aerea low cost Ryanair non si è lasciata sfuggire l’occasione di cavalcare l’onda delle presidenziali americane. A pochi giorni dal voto negli Stati Uniti, la compagnia irlandese ha lanciato una nuova campagna pubblicitaria che ha come protagonisti i due candidati: la democratica Hillary Clinton e il repubblicano Donald Trump. 

Per promuovere i suoi voli in Europa a  9,99 euro la compagnia aerea stavolta ha ironizzato sui punti deboli dei due candidati. Nel caso di Hillary Clinton, in una delle immagini compare la candidata democratica dietro a un computer portatile con su scritto: Even she wouldn’t delete our email offers (Persino lei non cancellerebbe le nostre email di offerte).

Un chiaro riferimento allo scandalo delle email private inviate quando Clinton rivestiva il ruolo di segretario di Stato sotto la presidenza Obama, per cui è stata scagionata da ogni accusa di natura penale. 

In questa seconda immagine che recita sempre “Persino lei non cancellerebbe le nostre email di offerte”, Clinton è intenta a fissare lo schermo del computer. 

 

Non sono mancate le ironie e le prese in giro verso il candidato repubblicano, Donald Trump, e la sua capigliatura. Qui si legge “There’s no need toupee more” (Non c’è più bisogno del parrucchino).

Ryanair non offre per il momento voli verso gli Stati Uniti, ma l’amministratore delegato della compagnia irlandese, Michael O’Leary, ha espresso di recente l’interesse per un futuro servizio transatlantico, collegando gli aeroporti europei con gli scali statunitensi.