Me

Donald Trump e Hillary Clinton sono i candidati più impopolari da quando si fanno i sondaggi

Solo il 36 per cento degli intervistati ha risposto favorevolmente nei confronti di Trump e il 47 per cento riferito ad Hillary

Immagine di copertina

Lui ha incitato al razzismo, ha scandalizzato con giudizi misogini e ha attaccato tantissime nazioni del mondo con accuse a volte offensive.

Lei è sospettata dagli americani di essere una politica di mestiere abituata a mentire (come del resto ha mostrato lo scandalo delle mail) e con legami poco chiari con le lobby, attraverso la Fondazione Clinton.

Ecco i due candidati alle elezioni presidenziali del 2016: Donald Trump e Hillary Clinton sono i candidati più impopolari tra gli elettori nella storia degli Stati Uniti, almeno da quando sono state fatte le rilevazioni statistiche.

Secondo i dati di Gallup, l’indice di gradimento tra gli elettori di Trump è di -25 punti, mentre quello di Hillary Clinton è a -5. Infatti, solo il 36 per cento degli intervistati ha risposto favorevolmente nei confronti di Trump e il 47 per cento nei confronti di Hillary.

Per un confronto,  quando fu eletto Obama aveva livelli di gradimento di 27 punti e il 62 per cento di cittadini americani si era espresso favorevolmente nei suoi confronti. Il migliore fu Eisenhower nel 1956: solo il 12 per cento degli elettori si espresse negativamente nei suoi confronti.