Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Donald Trump e Hillary Clinton sono i candidati più impopolari da quando si fanno i sondaggi

Solo il 36 per cento degli intervistati ha risposto favorevolmente nei confronti di Trump e il 47 per cento riferito ad Hillary

Immagine di copertina

Lui ha incitato al razzismo, ha scandalizzato con giudizi misogini e ha attaccato tantissime nazioni del mondo con accuse a volte offensive.

Lei è sospettata dagli americani di essere una politica di mestiere abituata a mentire (come del resto ha mostrato lo scandalo delle mail) e con legami poco chiari con le lobby, attraverso la Fondazione Clinton.

Ecco i due candidati alle elezioni presidenziali del 2016: Donald Trump e Hillary Clinton sono i candidati più impopolari tra gli elettori nella storia degli Stati Uniti, almeno da quando sono state fatte le rilevazioni statistiche.

Secondo i dati di Gallup, l’indice di gradimento tra gli elettori di Trump è di -25 punti, mentre quello di Hillary Clinton è a -5. Infatti, solo il 36 per cento degli intervistati ha risposto favorevolmente nei confronti di Trump e il 47 per cento nei confronti di Hillary.

Per un confronto,  quando fu eletto Obama aveva livelli di gradimento di 27 punti e il 62 per cento di cittadini americani si era espresso favorevolmente nei suoi confronti. Il migliore fu Eisenhower nel 1956: solo il 12 per cento degli elettori si espresse negativamente nei suoi confronti.