Me

In un villaggio nel New Hampshire Hillary Clinton ha già vinto

Un piccolo centro autorizzato ad aprire le urne alla mezzanotte, ora locale, ha espresso 4 voti in favore di Clinton e 2 per Trump

Immagine di copertina

A Dixville Notch, un piccolo centro nel New Hampshire a metà strada tra il Maine e il confine canadese, Hillary Clinton ha già vinto. Il paese è infatti autorizzato con una legge speciale ad aprile le urne in anticipo e precisamente alla mezzanotte, ora locale.

Dal momento che i cittadini votanti sono soltanto otto, il conto delle schede è presto fatto: quattro voti per Hillary Clinton, due per Donald Trump, uno per l’outsider Gary Johnson, il candidato del Partito Libertariano, e un voto a sorpresa per il repubblicano Mitt Romney, sconfitto da Obama alle elezioni del 2012.

Lo ha riferito il network statunitense Cnn, la quale ricorda che la città ha correttamente individuato il vincitore di tre delle ultime quattro competizioni elettorali per la Casa Bianca. Nel 2000 e nel 2004 si è schierata infatti in favore di George W. Bush e nel 2008 ha votato per Barack Obama.

I risultati più recenti di Dixville Notch sono stati invece meno azzeccati. Qui Romney e Obama hanno pareggiato nel 2012 con cinque voti ciascuno e John Kasich ha battuto Trump alle primarie repubblicane di quest’anno. In questi casi l’esito non è stato affatto profetico.