Me

Piper, il pulcino che sconfigge le sue paure nel corto Pixar

Il capolavoro realizzato da Alan Barillaro è stato proiettato alla prima del film "Alla Ricerca di Dory", dura sei minuti e ha emozionato adulti e bambini

Immagine di copertina

La paura accomuna tutte le specie viventi, non solo gli esseri umani. Lo dimostra il nuovo emozionante cortometraggio firmato Disney-Pixar, realizzato dal regista Alan Barillaro – supervisore alle animazioni ai Pixar Animation Studios dal 1997- dal titolo “Piper”.

Piper racconta la storia di un pulcino di piovanello – appartenente alla specie di uccelli migratori che nel pieno della stagione estiva raggiungono le coste della Nuova Zelanda e dell’Australia – alle prese con la ricerca estenuante di cibo.

I piovanelli si nutrono principalmente di insetti, di molluschi e di sostanze vegetali invadendo le coste neozelandesi e australiane. Anche il pulcino Piper deve nutrirsi, ma deve superare l’ostacolo più grande che gli presenta davanti, ossia la distesa infinita d’acqua.

Nel momento della quiete, quando le onde non s’infrangono sulla battigia in tutta la loro potenza, per il piovanello recuperare ciò che il mare deposita sembra un gioco da ragazzi.

Incoraggiato dalla mamma, Piper tenta di avvicinarsi il più possibile alla riva orgoglioso di avercela fatta senza alcuna difficoltà, ma un’onda improvvisa lo investe in pieno.

Lì, in quell’istante il pulcino prova cosa vuol dire essere vulnerabili e avere paura. Come fare per poter recuperare del cibo? L’unica alternativa per poter affrontare e superare gli ostacoli è agire con astuzia, studiando una strategia diversa. Ed è quello che fa Piper.

Privo di dialoghi ma intenso attraverso le sue immagini, il cortometraggio vuole trasmettere un chiaro messaggio: bisogna combattere le proprie paure, per riuscire a superarle e raggiungere così i propri obiettivi, anche se questa strada non è facile da percorrere.

Il cortometraggio della Pixar è stato proiettato alla prima del film “Alla ricerca di Dory”, uscito nelle sale americane l’otto giugno scorso, ed è stato considerato un capolavoro dell’animazione.

Il regista Alan Barillaro non è nuovo a questi successi. Nella sua carriera ventennale ha realizzato lungometraggi come Wall-E, alla Ricerca di Nemo e Monster & Co.

Le musiche che accompagnano le avventure del pulcino di piovanello sono di Adrian Belew, storico membro dei King Crimson. “Piper mi ricorda l’infanzia – ha raccontato Barillaro, di origine italiana – i giovani dovrebbero avere la possibilità di esplorare il mondo e anche quella di fare degli errori”.

(Qui sotto il video del cortometraggio realizzato dalla Disney Pixar)