Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Castelluccio di Norcia nelle 4 stagioni

Il borgo in provincia di Perugia è uno dei più danneggiati dal sisma di ottobre, l'altopiano che lo circonda è famoso per la sua coloratissima fioritura

Immagine di copertina

Il comune di Castelluccio di Norcia, in provincia di Perugia, è uno dei luoghi più danneggiati dal sisma che ha colpito il centro Italia nel mese di ottobre.

Dopo la scossa di magnitudo 6.5 della mattina del 30 ottobre il borgo è stato quasi raso al suolo. La strada ai piedi del paese è franata in basso di almeno un metro e sul monte Vettore, alle spalle del paese, si sono aperte diverse spaccature.

L’altopiano di Castelluccio è famoso per la fioritura che avviene ogni anno tra maggio e la metà di luglio. Qui sotto una serie di scatti mostra l’alternanza delle stagioni nella meravigliosa piana.

L’immagine è stata realizzata dal fotografo di Ravenna Ottavio Giannella che ha percorso oltre 3mila chilometri dalla sua città per raggiungere la zona e ottenere scatti con condizioni ottimali per ogni stagione.

Dall’alto verso il basso, le foto ritraggono l’altopiano di Castelluccio di Norcia in autunno, inverno, primavera ed estate e sono state scattate tutte nel 2016. Lo scatto dell’autunno risale al 20 ottobre 2016, quando erano già visibili i segni del terremoto del 24 agosto che ha danneggiato il paese e che tuttavia non è stato devastante come quello avvenuto alla fine del mese di ottobre.

(Foto di Ottavio Giannella)