Me

Le immagini dai luoghi colpiti dal terremoto

Il sisma di magnitudo 6,5 è stato il più forte degli ultimi decenni

Immagine di copertina

Il sisma di oggi è il più violento degli ultimi decenni in Italia. Quello del Friuli del 1976 fu di magnitudo 6.4 della scala Richter. La scossa principale dell’Aquila del 2009 fu del 5.8, quello di Umbria e Marche del 1997 del 6.1.

A Norcia è stata gravemente danneggiata la basilica di San Benedetto, costruita nel 1.300, e la cattedrale di Santa Maria argentea

La scossa di magnitudo 6.5 ha buttato giù la torre civica e la chisa di Sant’Agostino di Amatrice. Gravi danni alla chiesa di Porta Cartara ad Ascoli Piceno Crolli a Preci e Camerino. È stato evacuato l’ospedale di Cascia.

A Macerata e Ancona la gente ha lasciato le case. La curia di Rieti in via precauzionale ha chiuso tutte le chiese. Nuovi crolli all’Aquila a sette anni dal sisma del 6 aprile 2009, ma la situazione più difficile in Abruzzo si registra nel Teramano.

La strada Salaria, che da Roma passa attraverso le zone colpite dal sisma è stata chiusa. La strada che collega Visso con Norcia è crollata a due chilometri dal comune marchigiano ed è totalmente inagibile. Grandi difficoltà per raggiungere Norcia, crepe e massi ovunque, chiusa la statale Tre Valli.

Le immagini dei danni del terremoto a Norcia: