Me

I ribelli siriani hanno colpito una scuola ad Aleppo ovest

Alcuni colpi di mortaio lanciati verso i quartieri della città controllati dal governo hanno provocato diverse vittime inclusi dei bambini

Immagine di copertina

I media di stato e l’Osservatorio siriano per i diritti umani hanno riferito che colpi di mortaio lanciati dai ribelli verso Aleppo ovest, la parte della città in mano al governo, hanno colpito una scuola uccidendo diversi bambini. 

Secondo quanto diffuso dall’agenzia di stampa di stato Sana, il bombardamento ha raggiunto due quartieri: Shahaba, dove è stata colpita una scuola pubblica uccidendo tre bambini e ferendone più di una decina, e Hamdaniya, dove sono rimaste uccise altre tre persone.

L’Osservatorio siriano per i diritti umani ha invece reso noto che a perdere la vita sono stati sei minori sotto l’età di 16 anni, incluso un bambino molto piccolo.

Solo due giorni fa un raid aereo aveva colpito una scuola in un villaggio nella provincia di Idlib, controllata dai gruppi ribelli, uccidendo 26 persone per lo più bambini.

Nel frattempo, i ribelli hanno annunciato l’inizio di una nuova offensiva per tentare di rompere l’assedio governativo sui quartieri orientali di Aleppo, in corso da questa estate.