Me

Napflix, il sito che mostra solo contenuti noiosi per conciliare il sonno

La piattaforma spagnola colleziona filmati poco entusiasmanti, da documentari sui panda a due ore di pioggia che sbatte su una finestra, per la gioia di tutti gli insonni

Immagine di copertina

Negli ultimi anni, la programmazione
televisiva ha conosciuto uno storico picco di qualità
grazie a serie tv di ampio respiro e a piattaforme, come Netflix, interamente dedicate a raccogliere contenuti per tutti i gusti.

Se proprio si dovesse trovare un lato negativo in quest’ondata
di programmi di qualità, sarebbe la diminuzione di quegli show che, nella programmazione televisiva classica, avevano il preciso ruolo di annoiare lo
spettatore abbastanza da farlo addormentare.

Due imprenditori spagnoli hanno creato un nuovo
servizio volto proprio ad affrontare questa “mancanza”: sul sito Napflix (nap in inglese significa ‘sonnellino’),
appena lanciato, è infatti possibile scegliere tra diversi contenuti video accomunati dal
fatto di essere assolutamente poco entusiasmanti e coinvolgenti, e quindi
adatti a conciliare il sonno.

Si tratta nello specifico di un archivio di filmati preso da YouTube con lo scopo di celebrare “la monotonia e la ripetizione”,
con perle come due ore di pioggia che batte su una finestra, un video del
tratto di metropolitana tra Canal Street e Coney Island a New York, la
sfilata di cani World Dog Show del 2014 a Helsinki, o ancora un torneo di bocce della
durata di due ore e una rappresentazione operistica dell’Aida.

“L’idea è quella di rendere l’intrattenimento noioso”,
dice Victor Gutierrez de Tena, uno dei cofondatori della piattaforma.

Tra gli altri contenuti disponibili su Napflix, di cui alcuni visibili nella gallery qui sopra, ci sono ore e ore di
filmati che mostrano fedeli trasportare statue di santi lungo le
strade di Malaga in occasione della Pasqua, o le nozze reali dell’infanta Elena di Spagna nel 1995, o ancora un
documentario sulla teoria quantistica e una messa celebrata interamente in latino.

Il servizio, per la fortuna degli insonni di tutto il mondo,
è gratuito.