Me

Il caveau tra i ghiacci dell’Artico che un giorno potrebbe salvare l’umanità

Alle Isole Svalbard, in Norvegia, si trova un enorme deposito che potrebbe rivelarsi fondamentale in caso di catastrofi mondiali

Immagine di copertina

Pochi ne hanno sentito parlare, ma da circa otto anni, in
mezzo ai ghiacci del Circolo polare artico, si porta avanti una missione
scientifica che sembra uscita da un film di fantascienza, e che potrebbe un
giorno rivelarsi una delle idee più sagge partorite dall’umanità.

Il Global Seed Vault è un’enorme struttura costruita
tra le rocce e i ghiacci dell’arcipelago norvegese delle Isole Svalbard,
al cui interno sono contenuti circa 500 milioni di semi vegetali
provenienti da tutto il mondo.

Il progetto ha l’obiettivo di
proteggere l’umanità dall’eventuale scomparsa di scorte alimentari, necessarie alla sopravvivenza della specie, dovuta a futuri disastri naturali, guerre nucleari o agli effetti del cambiamento
climatico.

L’idea è stata di Cary Fowler, un’esperto di agricoltura statunitense che ha
lavorato per decenni a favore della biodiversità globale, e che ha
raccontato la storia di questo luogo misterioso in un libro fotograficoSeeds
on Ice: Svalbard and the Global Seed Vault.

Nel volume, Fowler spiega come la scelta delle Isole Svalbard
sia dovuta alla stabilità sia geologica che politica che le caratterizza, e al fatto che il permafrost è in grado di mantenere i semi congelati per tutto l’anno senza
un eccessivo dispendio di denaro, come una sorta di enorme frigorifero naturale.

I campioni dei semi vengono conservati nella camera 2 del
deposito, un caveau lungo circa 30 metri, largo 10 e alto 5, dove gli ospiti
(ad eccezione dei donatori di semi e di occasionali benefattori) non sono ammessi. Il libro fotografico di Fowler rimane così l’occasione migliore per vedere ciò che normalmente
è precluso allo sguardo del pubblico.

Il deposito è stato inaugurato nel 2008, ed è spesso associato al “giorno del giudizio”, in quanto si pensa che possa rappresentare una risorsa fondamentale in caso di
apocalisse, che potrebbe aiutare l’umanità a garantire il futuro dell’agricoltura.

(Questo un video di presentazione del Global Seed Vault da parte di Cary Fowler durante una conferenza TED:)