Me

35 turchi con passaporto diplomatico hanno chiesto asilo alla Germania

Si tratta di diplomatici turchi e membri delle loro famiglie, ma le autorità tedesche non hanno fornito ulteriori dettagli circa le loro motivazioni

Immagine di copertina

Il ministero dell’Interno tedesco ha reso noto oggi, lunedì 24 ottobre 2016, che 35 cittadini turchi in possesso di passaporti diplomatici hanno fatto domanda di asilo dopo il tentativo di colpo di stato militare di luglio e il conseguente giro di vite sui presunti sostenitori dei golpisti.

Il portavoce del ministero Johannes Dimroth ha riferito che tra le 35 domande ci sono diplomatici turchi e le loro famiglie, ma non ha specificato se si tratta di personale di stanza in Germania.

Dimroth ha detto di non poter aggiungere altri dettagli né informazioni circa le motivazioni delle richieste d’asilo.

Non è chiaro se il governo turco abbia chiesto alle autorità tedesche l’estradizione dei diplomatici coinvolti.

Dopo il fallito golpe della notte tra il 14 e il 15 luglio, Ankara ha arrestato oltre 32mila persone e centomila sono state rimosse dai propri incarichi nelle forze di sicurezza e nel settore pubblico per presunti legami con il movimento religioso gulenista accusato di aver tentato di rovesciare il governo.

Sia l’opposizione interna che gli osservatori esterni hanno criticato la Turchia e in particolare il presidente turco Recep Tayyip Erdogan per le massicce purghe, interpretate come un tentativo di consolidare il potere e liberarsi degli oppositori.