Me

Scontri tra la polizia francese e i migranti nella giungla di Calais

Il campo dovrebbe essere sgomberato domani, ma alcuni migranti non vogliono essere ricollocati in altre città della Francia perché sperano di raggiungere il Regno Unito

Immagine di copertina

La polizia francese si è scontrata con un gruppo di migranti fuori dal porto di Calais sabato 22 ottobre, nei pressi del campo conosciuto come “giungla”, che dovrebbe essere sgomberato lunedì 24 ottobre.

Secondo quanto riportato dalla Bbc, un gruppo di circa 50 migranti ha lanciato bottiglie e pietre contro le forze dell’ordine e la polizia ha lanciato fumogeni per ripristinare l’ordine.

Alle persone presenti nel campo sono stati distribuiti volantini che li invitano a lasciare il luogo prima dello sgombero.

Si stima che nella giungla di Calais vivano circa 10mila migranti. La maggior parte di loro verranno ricollocati in altre città della Francia, ma secondo le organizzazioni umanitarie alcuni non vogliono spostarsi perché sperano di raggiungere il Regno Unito.

Nel frattempo i primi minori non accompagnati del campo hanno raggiunto il Regno Unito, dopo che la scorsa settimana un gruppo di 39 bambini e ragazzi con parenti nel paese si erano ricongiunti con i familiari.

— LEGGI ANCHE: UN’INTERPRETE È STATA VIOLENTATA NELLA “GIUNGLA” DI CALAIS IN FRANCIA