Me

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per la giornata di oggi

Immagine di copertina

Iraq: l’Isis ha attaccato la città di Kirkuk mentre le forze irachene continuano l’offensiva a Mosul, ultima grande roccaforte dei jihadisti in Iraq. L’assalto del sedicente Stato islamico a Kirkuk ha provocato la morte di 18 membri delle forze di sicurezza e dei lavoratori in una centrale elettrica fuori dalla città.

Yemen: accuse reciproche tra le parti in guerra in Yemen su
una violazione del cessate il fuoco di 72 ore iniziato poco prima della
mezzanotte di mercoledì. La coalizione guidata dai sauditi ha dichiarato che le
forze Houthi hanno violato la tregua attaccando diverse città.

Stati Uniti: alcuni attacchi informatici hanno colpito vaste
aree degli Stati Uniti orientali, interrompendo i servizi di siti come PayPal,
Twitter, Spotify e altri.

Siria: l’esercito siriano e le forze aeree russe hanno
sospeso i loro bombardamenti sull’area orientale di Aleppo, per il secondo di
quattro consecutivi cessate il fuoco diurni unilaterali. Pesanti scontri hanno
avuto luogo ad Aleppo durante la notte, al di fuori delle 11 ore durante le
quali il cessate il fuoco è stato effettivo.

Regno Unito: l’aeroporto London City Airport è stato
evacuato per alcune ore a seguito di un allarme chimico dovuto secondo a
Scotland Yard a una fuga di gas lacrimogeno, che ha causato difficoltà
respiratorie a diversi passeggeri presenti sul luogo. L’allarme è poi rientrato
nel tardo pomeriggio di venerdì.

Cina: Un cacciatorpediniere della marina statunitense si è
spinto nei pressi di alcune isole rivendicate dalla Cina nel Mar Cinese
Meridionale, segnalando alle navi da guerra cinesi presenti di lasciare l’area.
L’azione è stata il tentativo più recente di contrastare quelli che Washington
vede come sforzi di Pechino di limitare la libertà di navigazione in quelle
acque strategiche.

Camerun: un treno è deragliato nel paese africano uccidendo almeno
55 persone e provocando oltre 500 feriti. Il treno intercity Camrail stava
viaggiando dalla capitale, Yaoundé, verso la città portuale di Douala quando
l’incidente si è verificato intorno alle 11 ora locale vicino alla stazione
ferroviaria della città di Eseka, circa 120 km a ovest della capitale.