Me

Paralimpiadi Rio, l’atleta ipovedente che ha corso più veloce dell’oro olimpico normodotato

L'algerino Abdellatif Baka ha stabilito il suo record sui 1500 metri battendo il campione olimpico Matthew Centrowitz che aveva disputato la stessa gara ad agosto

Immagine di copertina

La sua medaglia d’oro conquistata nella notte di lunedì 12 settembre a Rio de Janeiro sarebbe valsa come un oro olimpico, ma l’atleta algerino Abdellatif Baka, mezzofondista, classe 1994, ha gareggiato nella categoria T13 riservata agli ipovedenti nei Giochi Paralimpici in corso questi giorni in Brasile.

Tuttavia, la sua prestazione sui 1500 metri disputati sulla pista d’atletica dello stadio Enghenao gli sarebbe valsa la vittoria alle Olimpiadi per normodotati di agosto.

L’atleta è riuscito nell’impresa di stabilire un record assoluto non solo sugli avversari diversamente abili, ma anche sul mezzofondista americano, Matthew Centrowitz che alle Olimpiadi di agosto – sullo stesso percorso – aveva stabilito un tempo di tre minuti e 50 secondi.

Baka lo ha battuto stabilendo un tempo di 3 minuti 48 secondi e 29 centesimi. 

Il suo oro paralimpico è entrato così nella storia di questi Giochi.  

WHAT A RUN, BAKA ABDELLATIF #RioRecords!! Congrats Algeria! #Gold #Rio2016 #Athletics #Paralympics https://t.co/rRxzyDQHpv

— IPC Athletics (@IPCAthletics) 11 settembre 2016