Me

23 morti e 70 feriti nell’incendio di una fabbrica in Bangladesh

La polizia ha detto circa 100 persone stavano lavorando nell'edificio di quattro piani nella città di Tongi, appena a nord della capitale Dacca, nel momento dell'incendio

Immagine di copertina

Almeno 23 persone sono rimaste uccise e più di 70 persone ferite in un incendio scoppiato in una fabbrica di imballaggi in Bangladesh.

La polizia ha detto circa 100 persone stavano lavorando nell’edificio di quattro piani nella città di Tongi, appena a nord della capitale Dacca, nel momento dell’incendio. 

Il rogo è stato causato dall’esplosione di una caldaia. Le fiamme si sono diffuse rapidamente in tutto l’edificio.

Il fuoco non è ancora stato spento, secondo quanto riferiscono le autorità locali.

“La maggior parte delle vittime aveva ustioni gravissime. Abbiamo inviato i feriti più gravi agli ospedali di Dacca”, ha riferito uno dei medici soccorritori. 

Gli incendi nelle fabbriche sono comuni in Bangladesh, dove le condizioni di sicurezza sono praticamente inesistenti.

Nel 2012, 112 lavoratori erano morti in un altro incendio in una fabbrica appena fuori dalla capitale.

Il paese ha subito una tragedia ancora più grande nel 2013 quando il centro commerciale di Rana Plaza crollò alla periferia di Dhaka, uccidendo 1.135 persone.