Me

11 neonati uccisi in un incendio in un ospedale a Baghdad

Altre diciannove persone sono rimaste ferite. Complessivamente 7 bambini e 29 donne sono stati trasferiti in strutture ospedaliere della città

Immagine di copertina

Almeno undici neonati sono morti in un incendio scoppiato in un ospedale di Baghdad, in Iraq. Le vittime erano tutti bambini nati prematuri, lo ha reso noto il ministero della Salute del paese. 

Le fiamme hanno investito il reparto di maternità di Yarmouk, nella parte occidentale della città. Diciannove persone hanno subito ustioni e hanno riportato dei malori a causa delle inalazioni di fumo.

Complessivamente sette bambini e 29 donne sono stati trasferiti in un altro ospedale dove hanno ricevuto le adeguate cure. 

Funzionari del ministero hanno precisato che l’incendio è stato causato con ogni probabilità da un guasto elettrico, ma al momento non ci sono ulteriori dettagli sulle dinamiche dell’incidente.