Me

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per l'8 agosto 2016

Immagine di copertina

Pakistan: una bomba è esplosa in un ospedale mentre una cinquantina di persone si raccoglievano per piangere un noto avvocato ucciso a colpi di arma da fuoco poche ore prima. Almeno dieci persone sono morte e altre trenta sono rimaste ferite. L’attentato è avvenuto a Quetta, il capoluogo della provincia sudoccidentale del Belucistan.

Messico: l’uragano tropicale Earl che sta devastando il Messico con inondazioni e frane ha finora causato la morte di quasi 40 persone. Ventotto vittime sono state registrate nello stato di Puebla e altre dieci in quello di Veracruz. La potenza distruttiva dell’uragano sembra essersi affievolita ma ha lasciato dietro di sé una scia di distruzione.

Giappone: l’imperatore Akihito, 82 anni, si è rivolto al pubblico attraverso quello che è il suo secondo messaggio trasmesso in televisione da quando siede sul trono. Nel suo discorso di circa dieci minuti ha detto che teme che l’età avanzata e lo stato di salute possano impedirgli di continuare a svolgere adeguatamente il suo ruolo pubblico. Il diritto giapponese non prevede l’abdicazione del sovrano, ma il primo ministro Shinzo Abe ha dichiarato che la questione andrà discussa.

Belgio: il sedicente Stato islamico ha rivendicato l’aggressione di un uomo che ha colpito con un machete, ferendole gravemente, due poliziotte. La rivendicazione arriva sull’account Twitter dell’agenzia di stampa del gruppo Amaq.

Siria: i jet dell’aeronautica di Damasco hanno intensificato gli attacchi sui quartieri orientali di Aleppo dopo che i ribelli sono riusciti a rompere l’assedio posto dalle forze filogovernative e a tagliare la principale via di rifornimento delle aree della città in mano al governo.

Iran: Teheran ha giustiziato uno scienziato nucleare che al rientro dagli Stati Uniti, nel 2010, era stato arrestato per aver spiato il paese al servizio di Washington.

Brasile: dopo la bruttissima caduta a pochi chilometri dalla fine della corsa, esattamente nel tratto in cui il giorno prima era caduto Vincenzo Nibali fratturandosi la clavicola, la ciclista olandese Annemiek Van Vleuten ha rassicurato tutti: “Sono in ospedale con alcune ferite e fratture, ma sto bene”. La campionessa 33enne, molto delusa di aver perso una medaglia quasi sicura, si è fratturata tre vertebre.

Sudafrica: l’ex star dello sport Oscar Pistorius, condannato a sei anni di carcere per aver ucciso la fidanzata, è in ospedale per la cura di alcune ferite superficiali ai polsi ma, secondo le autorità penitenziare, non si tratterebbe di un tentativo di suicidio.