Me

Un gruppo di turisti stranieri è stato attaccato in Afghanistan

Il gruppo di 11 persone viaggiava scortato da un convoglio militare. Almeno sei persone sono rimaste ferite, ma nessuno ha rivendicato l'aggressione

Immagine di copertina

Un gruppo di turisti stranieri scortato da un convoglio militare dell’ovest dell’Afghanistan è stato attaccato da alcuni uomini armati giovedì 4 agosto 2016. Delle 11 persone del gruppo, di cui non si conosce la nazionalità, almeno sei sono rimaste ferite.

Il convoglio viaggiava verso Herat ed è stato attaccato nella località di Chesht-e-Sharif. Nessuno gruppo ha finora rivendicato l’aggressione.

Afghanistan è attanagliato da un’insurrezione violenta guidata dai Taliban e di rado riceve turisti nelle aeree al di fuori della regione di Bamiyan, considerata relativamente sicura, che ospita il primo parco nazionale del paese.

Le ambasciate occidentali sconsigliano ai propri cittadini di recarsi in Afghanistan per via dei frequenti attacchi e della minaccia di rapimenti.