Me

Quali sono le migliori città del mondo per chi ama i libri

Il World Cities Culture Forum, che ogni anno raccoglie informazioni sul consumo di cultura, ha stilato una classifica delle città più fornite di biblioteche e librerie

Immagine di copertina

Per gli amanti della letteratura, non tutti i luoghi del
mondo sono uguali: secondo il World Cities Culture Forum, che ogni anno
raccoglie informazioni sul consumo di cultura sul pianeta, ci sono città
particolarmente encomiabili (e altre molto meno) per quanto riguarda l’offerta
di libri.

A partire dagli ultimi dati pubblicati dall’organizzazione,
per esempio, Hong Kong svetta sulle altre città in quanto a numero di librerie,
con 21 esercizi commerciali dedicati ai libri ogni 100mila abitanti, battendo
così Buenos Aires, che nel 2013 era in testa con 25.

Anche le biblioteche pubbliche vengono prese in
considerazione nella classifica, e in questo caso è Edimburgo, la capitale
scozzese, a primeggiare: la città ne conta 60 ogni 100mila abitanti, per un
totale di circa 300 su 500mila abitanti. Da questo punto di vista, Hong Kong è
invece molto deludente rispetto al suo posizionamento in classifica per quanto
riguardava le librerie, visto che conta circa 300 biblioteche (quanto
Edimburgo) per una popolazione che però arriva a 7 milioni di persone.

Unico problema della classifica: dal momento che sono le
stesse città a fornire i propri dati, non c’è modo di far rispettare una
definizione uniforme per ciò che costituisce una libreria, visto che in molti
paesi anche le cartolerie o i supermercati vendono libri.

Questi in ogni casi i dati su librerie e biblioteche,
originariamente pubblicati sulla testata online Quartz: